Bias di Selezione (…e le trappole da evitare)

Facendo Trading incappiamo costantemente in Bias di Selezione, talvolta in maniera inconsapevole, altre volte no (e mi riferisco a qualche furbacchione che sfrutta questi bias per farti credere qualcosa che è piuttosto lontana dalla realtà).
trading bias di selezione,
Ho scritto questo articolo, quindi, per metterti in guardia da te stesso (ed evitare di incappare in un bias di selezione), ma soprattutto per metterti in guardia da qualche birbante che ha capito che fa più soldi se ti vende un Trading System, che se lo usa lui (…anche perché il più delle volte non vanno, quindi non avrebbe alcun interesse ad usarlo).

Iniziamo da qualcuno degli errori che probabilmente, almeno una volta, hai commesso (…a me è capitato).
consigli trading bias di selezione,
Hai costruito una strategia che funziona piuttosto bene sull’azione Microsoft: magari hai prestato attenzione a suddividere i dati fra In Sample e Out of Sample e hai suddiviso il lavoro di sviluppo sulla prima porzione e di validazione sulla seconda… bene.

Vorresti impiegare questa strategia su un paniere di azioni, quindi prendi tutte le 100 azioni che compongono l’indice Nasdaq 100 e dai un’occhiata a come va questa strategia su queste 100 azioni.

Con una certa sorpresa, ti rendi conto che funziona soltanto su una decina di azioni, e ti auto-convinci che questa strategia si basa su una logica particolare, che non può funzionare su tutto, e che su 10 non è poi così male (!), quindi scegli le 5 migliori azioni e inizia a utilizzarla su quelle.

Dopo alcuni mesi, fai un primo bilancio e vedi che su 3 azioni questa strategia ha smesso di funzionare, mentre su 2 sta continuando a funzionare bene, ma non è bastato per ritrovarti ad aver perso soldi.

Proviamo a estremizzare un pò le cose: ipotizziamo di costruire una strategia che effettui ingressi ed uscite casuali. Nessuna persona sana di mente la utilizzerebbe, ma se provi a farla andare su tutte e 8.000 le azioni quotate in America, vedrai che riuscirai a trovare una decina di azioni su cui questa strategia funziona magnificamente.
consigli trading bias di selezione,
Che fai ora: inizi ad usarla? Probabilmente no…

Ricorda che anche un orologio rotto, due volte al giorno, segna l’ora esatta.

Se vuoi approfondire meglio come poter individuare (e testare correttamente) un criterio meccanico per la SELEZIONE delle azioni su cui operare con una strategia allora ti invito a dare un’occhiata al corso Trading Meccanico su Azioni (👈clicca qui per esaminare il programma).

Ecco un altro esempio di Bias di Selezione in cui rischi di incappare se fai le cose in maniera un pò troppo “facilona” (perchè magari è così che ti hanno insegnato a farlo)

Devi scegliere le strategie da seguire in un Portafoglio: inizia a privare diverse combinazioni, finché non convergi su quelle che, se le avessi affiancate nel passato, avrebbero ridotto sensibilmente il drawdown di quel Portafoglio.
consigli trading bias di selezione,
Apparentemente è un approccio di buon senso, ma in questo caso stai facendo un pò troppo affidamento sul fatto che le correlazioni esibite nel passato, resteranno tali anche in futuro. Ma a meno di non individuare una spiegazione (causazione) dietro a questi andamenti così “collaborativi” (che quando una strategia soffre, vedo che quell’altra guadagna e viceversa), è probabile che tu sia incappato in un altro Bias di Selezione.

Quando inizierai a seguire questo Portafoglio, è probabile che ti troverai a registrare dei Drawdown che sono 4 o 5 volte maggiori di quelli su cui avevi costruito le tue aspettative dopo avere selezionato le strategie che stavano meglio insieme.

È sulla spiegazione del legame che c’è fra i risultati di due strategie che dovresti concentrarti, e sulla ricerca di un criterio efficace per selezionare quelle da includere nel tuo prossimo portafoglio, testandolo prima con un approccio walk forward (e non a posteriori).
consigli trading bias di selezione,
Un Portafoglio è qualcosa di DINAMICO, che richiede che tu abbia definito a priori un qualche criterio di gestione: non penserai davvero che le strategie che hai scelto oggi, analizzando le correlazioni su quelle equity line dei backtest che salivano sempre negli ultimi 10 anni, saranno le stesse che avrai in portafoglio fra 1 anno!

Nessuno può sapere, a priori, come andrà una strategia nel prossimo anno: ecco perchè dovresti avere un criterio (di cui magari hai testato l’efficacia e validato quel risultato con un approccio di tipo walk forward) su cui fare affidamento per la SELEZIONE delle strategie da mantenere in Portafoglio.

Ne ho già parlato anche in questo articolo, ma puoi approfondire meglio questi ragionamento nel corso dedicato ai Portafogli di Trading Systems (👈clicca qui per esaminare il programma)

E poi ci sono le “trappole” che ha confezionato qualche birbante là fuori, che sta usando un qualche Selection Bias per farti credere qualcosa che purtroppo è molto distante dalla realtà.

Ti mostra soltanto quei Trading System che hanno funzionato bene.

Su un paniere di centinaia di strategie, ne troverai sempre alcune decine che hanno funzionato bene nell’ultimo anno, ma non sono mai quelle che hai seguito nello stesso periodo che hai preso in esame.

Nulla è per sempre, quindi è normale che le strategie smettano di funzionare: il valore non è nella singola strategia, ma nelle scelte che farai di composizione, bilanciamento e gestione di quel Portafoglio di Strategie (proprio ciò di cui parliamo nella seconda parte del percorso Trading System Academy, nelle giornate sui Portafogli di Trading Systems o nel corso su Equity Control e Rotazione delle Strategie in Portafoglio).
consigli trading bias di selezione,
Questa è una delle ragioni per cui io NON vendo Trading System, ma preferisco insegnare alle persone come costruirseli da soli, come validarli, come effettuare le scelte più corrette di Money Management, e come costruire e gestire Portafogli di strategie come queste.

In ognuno di questi corsi ci sono sempre dei trading system che metto a disposizione a codice aperto (e nel percorso Trading System Academy, ci sono ormai più di 70 strategie condivise, di cui continuiamo a dare conto periodicamente) ma il “valore” non è in quel trading system, ma nel metodo e nella conoscenza che ti porterà a replicare questi processi in autonomia.
consigli trading bias di selezione,
Sto solo cercando di metterti in guardia, e so bene che conosci già il detto che è meglio insegnare a pescare ad un uomo piuttosto che regalargli un pesce, ma questo è tanto più vero quando quel pesce è pure marcio e me lo fai pagare a caro prezzo…

Qualche tempo fa una persona mi scrive per chiedermi di dargli una mano a validare un paniere di Trading System che aveva appena acquistato da un auto-proclamatosi “guru” su youtube.

Come al solito, il venditore gli aveva spergiurato che si trattava di strategie che erano state costruire tanti anni fa, che erano a mercato ormai da anni, e che lo avrebbe aiutato a scegliere quelle più interessanti per costruire un portafoglio.
consigli trading bias di selezione,
Inutile dire che il lavoro di validazione che avevo fatto non aveva prodotto risultati incoraggianti, ma per darti un’idea di quello che è successo, nell’immagine qui sotto puoi vedere il momento esatto in cui questa persona ha acquistato questa “selezione” di Trading System (la linea rossa verticale).

A sinistra di questa linea rossa verticale, come questo portafoglio era andato fino al momento della vendita, e a destra della linea rossa verticale, come hanno performato davvero di qui in avanti.
trading bias di selezione,

trading bias di selezione portfolio builder grafico

consigli trading bias di selezione,
Si trattava di trading system costruiti lanciando ottimizzazioni sull’intera serie storica (out of sample? no grazie), con dei “motorini” che scaglionano combinazioni di regole, senza alcuna validazione di quel risultato, ma che fanno esattamente quello che vorresti sentirti dire: “ecco un motorino che costruisce automaticamente dei trading system che puoi utilizzare e fare il grano“… non serve che tu capisca cosa fanno, e non devi complicarti la vita cercando di validare quel risultato; non devi neppure saper codificare in Easy Language un’idea di trading, perché fanno tutto loro e “sfornano” strategie come queste qua sopra.
consigli trading bias di selezione,
Che fa già sorridere così, quando provano a venderti il “motorino“… figurati poi quando prendono la monnezza sfornata da questi motornini, e provano a vendertela come dei “trading system a mercato da tanti anni“.

In questo caso il Selection Bias, che ti aveva fatto convergere verso la scelta di quella strategie che sembravano funzionare davvero in passato (fra le centinaia disponibili), è stato amplificato dal fatto che la maggior parte di questi Trading Systems ha smesso di funzionare (per le ragioni che ti ho accensato poco fa).

La degenerazione di questo comportamento, dove ti faccio vedere solo le strategie che sono andate bene (a posteriori), è quella di mostrarti solo le operazioni che hanno guadagnato, “omettendo” di mostrarti tutte le altre operazioni in cui avresti perso soldi.

Questa settimana abbiamo guadagnato 2.000 usd sul Rame“: hai trovato una strategia (fra le centinaia che hai scritto e che, per la maggior parte, non funzionano più) che questa settimana ha fatto una buona operazione sul Rame, ma sarebbe interessante sapere se quel trade l’hai fatto davvero (pubblicando, ad esempio, la contabile di quell’eseguito) e soprattutto se stiamo parlando di una settimana in cui, a fronte di questa buona operazione, ne hai fatte altre 10 in perdita, che ti hanno affossato il conto.
consigli trading bias di selezione,
Ecco un’altro esempio di come sia possibile manipolare le tue percezioni.

Ti faccio vedere che se all’inizio del 2021, avessi investito sul titolo NVDA, avresti guadagno il 100% (puoi sostituire NVDA con Bitcoin e 2021 con 2018 e poi aggiungere qualche zero al rendimento percentuale, se lo preferisci)

Hai ragione, ma tu hai davvero investito su NVDA un anno fa?

E soprattutto, su quale altre azioni hai investito, prima di “imbroccare” quella che è cresciuta del 100%? Perchè se mi fai vedere solo quella, e ometti di mostrarmi tutte le altre che hai acquistato e che non hanno combinato granchè, allora mi stai ingannando.
consigli trading bias di selezione,
Ed ecco un’altro esempio di Bias di Selezione, usato per ingannarti.

Ti faccio vedere il mio MyFxBook (dove ho fatto una performance stellare).

Curioso che non ci siano in giro dei MyFxBook di 10 anni: è già una rarità trovarne qualcuno di 1 anno, perchè il più delle volte sono di 3 o 4 mesi.

E la ragione è che di conti MyFXBook ne puoi fare svariate decine, attaccando diverse strategie, e appena uno di questi conti registra una striscia positiva, ecco che puoi esibirla a tutti… ma gli altri che invece stanno perdendo soldi?

Ed infatti, dopo qualche mese, quando provi a dare un’occhiata a come sta andando quello specifico conto su MyFxBook, vedi che il link non è più attivo, ma non ti preoccupare: vedrai che costui troverà una valida scusa per spiegarti come mai è stato chiuso, e avrà già pronto un nuovo MyFxBook di un paio di mesi con un’equity che sale.

Non fraintendermi: conosco persone serie che sfruttano un account MyFxBook per mostrarti in tempo reale come sta andando la propria operatività, mentre partecipano ad una competizione (come fa Christian Franchi, da un paio d’anni, in maniera trasparente e seria), ma conosco anche tanti furbacchioni…
consigli trading bias di selezione,
Vuoi sapere come fare ad essere sicuro che quello che hai davanti non sta “barando”?

Basta chiedergli di ESPORSI PRIMA.

In un servizio Segnali funziona esattamente così: mi dici prima che cosa devo fare (in maniera OGGETTIVA e REPLICABILE) e poi mi dai conto di com’è andata.

Che è quello che facciamo da 11 anni con l’operatività degli “Short Strangle con Difesa Meccanica“, insegnata nel corso Opzioni+Futures (…11 anni, e NON sto parlando di Backtest: quelli li abbiamo fatti nel 2010… da settembre 2011 stiamo tracciando – e dando conto, ogni settimana, di quello che è successo dopo)
consigli trading bias di selezione,
Basta mettere a disposizione pubblicamente quel Trading System A CODICE APERTO: da quel momento (ad esempio, dalla prima edizione di quel corso in cui ho messo a disposizione quel trading system), tutti i partecipanti hanno quella stessa strategia e possono monitorare in qualsiasi momento come sta andando.

Questa è la strada che abbiamo scelto per tutti i nostri corsi, che replichiamo più volte all’anno, e ogni volta diamo conto di come stanno andando quei Trading Systems che abbiamo condiviso fin dalla prima edizione di quel corso, a codice aperto.

Nessun Statement del broker “photoshoppato”, nessun MyFxBook che sparisce.

E non ci sentirai mai dire: “fai in fretta che stiamo per ritirare quel corso“: se ciò che spieghiamo in un corso FUNZIONA, allora siamo felici di continuare a REPLICARLO più volte all’anno!

Se in quel corso hai infilato dentro della monnezza, allora è comprensibile che tu voglia “ritirarlo” prima possibile, per farla sparire.
consigli trading bias di selezione,
Ecco, noi abbiamo scelto di lavorare così…

E spero che questo articolo ti abbia aiutato a non incappare in qualche Bias di Selezione, ma soprattutto ad aprire gli occhi su come sia semplice manipolare le tue percezioni sfruttando un bias come questo.

Buon trading!

Clicca qui per leggere gli ultimi articoli che abbiamo pubblicato:

Pagina principale del blog

Consigli trading bias di selezione: come evitare le truffe nel trading

argomenti articolo: trading bias – bias di selezione – consigli trading – truffe trading